A pochi chilometri da Teramo, è d’obbligo una visita a Civitella del Tronto uno dei borghi più caratteristici della Provincia, famoso in tutto il mondo per la magnifica Fortezza che ospita.

Eretta grazie alla sua posizione strategica, la Fortezza di Civitella del Tronto è stata l’ultima roccaforte ad essere espugnata dall’esercito di Vittorio Emanuele II nel 1861.

Ha mantenuto immutato il suo fascino nel corso del tempo ed è meta di turisti che rimangono piacevolmente colpiti dall’aria medievale che echeggia lungo le strette ed irte vie del centro che offrono un tuffo nel passato, immaginando vita, usi e costumi di chi in epoche lontane ha calpestato quei ciottoli e vissuto quelle mura.

Ill Museo delle Armi all’interno della Fortezza ospita numerosi reperti bellici che risalgono anche al XV secolo con fucili e pistole a pietra focaia.

Da visitare assolutamente le Gole del Salinello, un lungo, profondo e suggestivo canyon tra il Monte Girella e il Monte Foltrone dalla bellezza disarmante all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.